I commenti su Nurya e il suo libro

 

Alcuni commenti sul libro di Nurya
”La piu’ antica delle danze e il suo potere curativo” inviati da lettrici,insegnanti e allieve.

Scritto da Cristina (Roma)
Ciao Nurya,mi chiamo Cristina ;ho 42 anni, 3 cesarei sul mio corpo e sono una danzatrice.Nella mia città utilizzo la danza mediorientale come terapia in un circolo dove sono presidente e fino ad oggi la mia piu’ grande gratificazione è stato il sorriso splendente sul viso radioso di chi, quando è entrata in contatto con me,aveva gli occhi spenti e quello sguardo perso che purtroppo ho conosciuto per molto tempo….La danza orientale mi ha letteralmente salvato la mente e il corpo elevando il mio spirito (Dio mi perdoni,lungi da me essere blasfema)ma ho ritrovato la gioia di vivere!E’ questo che mi ha spinto a voler donare ad altre donne la possibilità di conoscere meglio se stesse attraverso questa danza svelandone loro l’aspetto piu’ profondo:Le esibizioni, il saggio ,le gare (che sono contro la mia visione di danza orientale ,in quanto espressione corporale di sentimenti e condivisione di creatività,stona con la sorellanza e solidarietà femminile che nasce tra le danzatrici)non sono il mio obbiettivo……………Ho comprato il tuo libro: avrei voluto testimoniare gli effetti su di me della danza orientale :lei per me ha fatto cose che nessun amico,nessun medico,nessun psicologo,nessun familiare, nessun farmaco ha mai potuto fare. Ho consigliato l’acquisto del tuo libro ed una mia amica (danzatrice da un anno) ha già tratto beneficio da ciò che hai scritto riconoscendo in se un sintomo dovuto ad un blocco pelvico (corazza di Reich)Perdona la di lungaggine ma un “grazie” non poteva bastare.
Cristina

Scritto da Valeria ( Brescia )
Da tempo cercavo le parole per esprimere quello che pensavo sull'essere donna al giorno d'oggi, ieri le ho trovate nel libro di Nurya "La più antica delle danze e il suo potere curativo", ve ne riporto uno stralcio:   Nel mondo attuale, per adeguarsi ad un mondo "maschile" e per prenderne posto le donne devono abituarsi a "comportarsi da maschio" sia in famiglia che sul lavoro e debbono rinunciare alle loro parti femminili per non essere etichettate come "svampite" o "poco intelligenti" o "puttane"... e se ci è concesso di usare la femminilità è solo per "conquistare l'uomo" o "combattere la propria rivale". [...] Noi crediamo che la femminilità sia un grande valore e contenga l'energia essenziale di cambiamento di cui il mondo ha bisogno... Solo riappropriandosi della propria femminilità, accettandola come forza e valore sacro (senza vergognarsene), imparando a utilizzarla insieme e non contro le altre donne, la donna potrà ritrovare la sua vera forza primordiale. Vitale è imparare la solidarietà tra donne, recuperare la propria femminilità non per utilizzarla come arma di aggresione e difesa, ma come modo di rapportarsi al mondo.>>

 Scritto da: Cristina (Grosseto)
Un libro che non ho trovato per caso, ma che ho cercato... e con grande gioia qualcuno lo ha scritto! Un libro che non parla di danza del ventre solo perchè ora fa tendenza, ma che ne testimonia gli stupefacenti effetti psico-fisici in ogni età evolutiva della donna basandosi su fondamenti ben precisi, comprovati e riportati fedelmente. Un libro che ogni donna dovrebbe leggere, specialmente se danzatrice od aspirante tale. La consapevolezza del proprio corpo e l'attitudine all'ascolto del suo linguaggio è la porta che questa danza apre verso la nostra interiorità alla riscoperta del nostro essere femminile nella sua interezza: mente, anima e corpo. L'armonia che ne risulta è un balsamo di vita sorprendente ed eccezionalmente efficace. Questo libro potrebbe essere la chiave che apre la tua porta. Affacciati dentro di te. Leggilo! Non potrai che trarne beneficio. Appello a tutte le insegnanti di danza orientale: consigliatelo alle vostre allieve!! Cristina (Djamila) Grosseto

Scritto da: Melpomene (Lodi)
Cara Nurya, Sto leggendo il tuo libro, che trovo molto interessante, chiarificante e coinvolgente. Avevo letto anni fa Master and Johnson, Reich ed altro, che non ricordo più. Quello che mi ricordo è che li trovavo freddi e meccanici e poco divertenti.

Scritto da: Francesca (Milano)
Buongiorno. Sono psicologa. Il mio interesse è stato attratto dal taglio insolito di questo libro e l'ho letto. Mai prima d'ora una maestra di danza aveva saputo osservare con occhio così scientifico gli effetti della danza che insegna sul fisico e sulla psiche. Le sue intuizioni mi sono servite da spunto di riflessione e ricerca nel mio lavoro, soprattutto riguardo l'aiuto al superamento delle "dipendenze" (io mi occupo anche di dipendenza da "gioco d'azzardo compulsivo"), il contrasto alla depressione (di cui confermo gli studi sugli effetti della danzaterapia) e il riferimento alla corazza di W. Reich che, devo dire, perfino noi psicologi abbiamo relegato fra la fiorente letteratura psicologica degli anni '70 senza dargli lo spazio che merita, soprattuto per la vita "rigida" che conduciamo oggi. Spero che questo libro avrà un seguito e che potrà essere divulgato nelle maggiori lbrerie dove l'ho cercato per regalarlo a dei colleghi e non l'ho trovato. Grazie all'autrice e all'editore. Cordialmente. D.ssa Francesca Sgroi

Scritto da Valeria (Pv)
Mi chiamo Valeria. Proprio ieri sera ho finito di leggere il suo libro. Veramente interessante, e molto originale rispetto ai soliti libri sulla danza del ventre. Il bello di questo libro è che analizza degli aspetti particolari di questa danza, importantissimi, soprattutto quello relativo alla sessualità della donna, argomento ancora troppo poco discusso, non solo dalla letteratura ufficiale, ma proprio tra le donne, tra madre e figlia, tra sorelle, tra amiche, ecc. C'è sempre una sorta di pudore, ma perchè!???? Eppure è una cosa talmente naturale e bella, anzi splendida. E' bello che ci sia una stretta relazione fra questa danza "magica" e il nostro corpo, la nostra intimità. E' meraviglioso il fatto che si crei una stretta complicità e corrispondenza fra noi esseri pensanti, con le nostre nevrosi, con le nostre sofferenze, e il nostro corpo, per tanto tempo martoriato dai nostri persecutori interiori, e da una società malata. Io sono al secondo anno di corso di danza, e più vado avanti e più ho voglia di imparare, sto anche leggendo diversi libri. Mi dispiace aver iniziato troppo tardi (ho quasi 33 anni), perchè il mio sogno nel cassetto è diventare una ballerina, anche se la strada è ancora molto lunga. Quando ho iniziato, le prime volte era come se alcuni movimenti il mio corpo li conoscesse già, mi venivano naturali, li sentivo a pelle, e la musica lo stesso, anche se già la ascoltavo da diversi anni, mi piace infatti la musica araba e anche quella turca. A livello fisico e psicologico ho avuto tanti doni, prima di tutto una maggiore consapevolezza del mio corpo, un amore per questo, ho cominciato a piacermi di più, mi sono dimagrita molto (6 kg), i miei muscoli si sono tonificati di più, mi sono spariti dei dolori traumatici che avevo da un anno, male al piede e crepitio al ginocchio, scomparsi! Cellulite diminuita molto. E poi a livello psicologico ho cominciato a curarmi di più, a mostrare la mia femminilità con meno pudore, ad amare il mio corpo e ad apprezzarlo per quello che è, e poi a livello sessuale optimum! Leggere il suo libro mi è servito molto a conoscere cose nuove sulla sessualità femminile o a confermare cose che già sapevo. E' veramente un libro originale e ben fatto, tutte le donne dovrebbero leggerlo. Grazie, e buona danza! Valeria

Scritto da: Claudia (Avellino)
bello,bello bello.Non perdetelo!

Scritto da: Marcella (Biella)
bellissimo libro.l'ho letto in un soffio....secondo me le maestre di danza orientale dovrebbero consigliarlo alle loro allieve..io l'ho trovato per caso..ma è veramente valido :c'è tutto sulla danza del ventre.

Scritto da: Matilde (Brescia)
libro fantastico. si vede che non è un manuale scritto in 3 giorni per vendere e basta. questo è un libro scritto per tutte le donne , danzatrici o no! Fa tornare in mente i tempi del femminismo(non esctremo)...per quelle di noi che hanno avuto la fortuna di viverli. In tutti i casi è la prima che parla di amicizia, solidarieta' e collaborazione e sostegno fra donne....affrontando l argomento della danza orientale e danza del ventre. complimentiScritto da: matilde (brescia)

Scritto da: Paola (Messina)
Molto, molto , molto bello e interessante :un libro che tutte le insegnanti di danza orientale dovrebbero consigliare alle proprie allieve!E' un libro che invece io consiglio a tutte le donne.Vi consiglio il capitolo sul piacere femminile, sul punto g e sulla relazione coi movimenti di danza del ventre. Una cosa che nessuno aveva avuto il coraggio di scrivere...! Eccezionale.

Scritto da: Giulia (Torino)
un libro bellissimo, completo, si trova di tutto sulla danza orientale e sulla sua storia, ...tante cose che non si sano sui poteri curativi di questa danza , e 15 splendide storie vere di danzatrici. sul sito di nurya potete trovare altre info www.nurya-danzadelventre.it Libro indispensabile per tutte le danzatrici


ALCUNI COMMENTI SU NURYA PRESENTI IN DIVERSI SITI (lucyinthesky, al femminile,Centromeid, ecc)

"Ciao" Inviato da fenicotterina il 28 nov  a  12:05
anch'io frequento i corsi di Nurya e mi trovo davvero bene. E' bravissima (studia ddv da 25 anni!), dolcissima, ha tanta pazienza con tutte. a lezione mi diverto tantissimo. Ho conosciuto gente nuova senza fatica perchè c'è un bel clima allegro. Patrizia quest'anno non c'è, ma io ho chiesto i suoi recapiti a Nurya che me li ha dati subito. Sono d'accordo con Marina: se hai bisogno e glieli chiedi te li dà di sicuro, è disponibilissima e li ha dati anche a me senza problemi. a presto!

"Nurya è fantastica " Inviato da Norma il 25 nov  a  10:10
anche io mi trovo "alla grande " con Nurya.é veramente una bella persona oltre che brava. te la consiglio ciao normina

"Io mi trovo benissimo con nurya" Inviato da marina 889il 19 nov  a  12:49
ciao io sono allieva di nurya e mi trovo benisssssssssiiimmissimo con lei..e anche le mie amiche.E' davvero un'insegnante fantastica, gentile e disponibile. non so niente di Patrizia, ma se chiedi a nurya sicuramente ti da' il suo numero ciao mary

10/11/2008 - Inserito da: Anonimo
io conosco bene Nurya è la mia insegnante ed è bravissima e unica!!spiega bene,segue le allieve ed è dolcissima!... ciao norma

21/10/2008 - Commento Senza Titolo su Nurya Inserito da: Anonimo
avete scelto sicuramente la migliore insegnante di danza del ventre...

21/10/2008 - Commento Senza Titolo su Nurya Inserito da: Anonimo
sto seguendo il corso tenuto da nurya! è vero lei è una bravissima insegnante! ciao vitto

22/10/2008 - Commento Senza Titolo su Nurya Inserito da: Anonimo
ciao ve l'ho detto che Nurya è grande avete letto il suo libro " la piu' antica delle danze e il suo potere curativo"? è splendido e si legge in un soffio...è da li che è partita l'idea della danza del ventre come terapia per il benessere femminile.L'anno scorso ho partecipato al suo corso di danza del ventre e benessere ....E MI HA FATTO DAVVERO BENE! ora voglio rifarlo appena riparte vengo li ciao Raffaella

Cecilia (Roma)Maggio 2008
Grazie tantissime del tuo meraviglioso stage qui a roma…ho appreszzato davvero tanto come insegni e cosa ci hai insegnato e trasmesso…e mi sono divertita tanto .grazie ancora Nurya a presto!

Margherita (bs) 20/11/2007
Nurya è fantastica. Ho fatto uno stage con lei a Brescia…sa tutto del velo e ti trasmette davvero tutto,è simpatica , gentile ,dolce e umana. La consiglio assolutamente.

Claudia 10/10/2007 (Bologna)
Nurya che meraviglia è stato il tuo stage a Bologna!!!Fantastico, spero si ripeta…Presto ho imparato un sacco di cose in solo 2 ore! Voglio rifarlo prestissimo!!

3 Febbraio 2007 Emma
E' appena uscito il libro di Nurya e io l'ho già letto... è davvero molto interessante e dà una visione diversa di questa danza e parla indirettamente anche della nostra maestra: capiamo infatti che ha un curriculum veramente ricco di amore e di studio di questa danza (25 anni sono pur sempre un quarto di secolo ;-)) e non lo fa pesare per nulla! Insegna tantissime cose e non ci obbliga a spendere in vestiti o accessori... ed è una delle prime cinque in Italia ad aver studiato questa danza... direi che è davvero un grande amore, che si vede quando inizia a ballare o soltanto ne parla... grazie di insegnarci tutto questo! un abbraccio, Emma

27 Gennaio 2007 Erica
In una parola: spettacolare! Ha una grazia, una dolcezza ed un fascino quando balla che ti toccano l'anima. E' semplicemente magnetica e molto simpatica, grazie Nurya per il bellissimo stage di oggi a Ravenna!

18 Aprile 2006 Francesca
stare con lei... un sogno, un risveglio, un amor proprio di tutte le cose che si hanno, ma si viene a conoscenza soltanto ora... la magia di quelle mani che sorvolano su di noi incantandoci e facendo si che il nostro corpo addormentato di dolcezza, si muova allo stesso modo... un distacco momentaneo dalla metropoli, dalla vita di tutti i giorni, solo un attimo di silenzio e di meditazione... ora non è piu il mondo a comandarci ma solo noi e Nurya a sorvegliare la nostra calma, il nostro fiuto per le cose belle, per il beneficio delle nostre anime...il suo amore per noi unico e incantevole ci ha già trasformate fin dal primo momento che abbiamo avuto un suo contatto...ed ecco qui, la fiducia in noi stesse, già in cambiamento, che lavoriamo per trasformare cio che vorremo essere...il segreto sta nel sapere che, colei, con questo amore pofondo, ci ha fatto rinascere in quei 60 minuti isolati nella nostra vita, e pian piano ci mostra un altro stile di vita il quale noi non possiamo farne ameno, per il motivo che tutto ciò, ci ricollega ad una vita remota di ognuna di noi... per questo,ci sentiamo rinate, piu leggere di prima, piu belle di prima, quella perfezione che ogni donna di noi ha dentro, anche se nessuno è perfetto, ma sti sta andando a riconciliare cio che noi credevamo aver perso da tempo... Sei una Regina, nostra cara Nurya, un cosa preziosa, arrivata come una luce che attraversa una pietra preziosa... Un grande bacio... una tua allieva...

28/05/05 Emma
Cara maestra, anche se tante persone competenti te l'hanno detto tante volte, anch'io vorrei dirti che sei bravissima...durante le tue lezioni si respira un'aria serena,di allegria e disponibilità: hai pazienza per tutte e ci aiuti sempre...quando ti ho visto danzare per la prima volta alla festa sono rimasta a bocca aperta: riesci a trasmettere tutto l'amore che hai per questa danza e per questo spero di riuscire a seguirti per sempre... sei stupenda non solo quando balli, ma anche soltanto come persona: grazie per averci insegnato tanto di noi e per averci aiutato a ricordare molti aspetti di noi che avevamo dimenticato! non vedo infatti l'ora di venire alle tue lezioni, parlo con tutti di te e della danza che ci insegni...grazie Nurya e grazie Lucy che ci dai la possibilità di esprimere tutto il nostro affetto per la nostra maestra! Emma

24/01/05 sandra
Pensavo di fare un corso di danza del ventre per divertirni e muovermi un po', invece ho avuto ben altro ! Una nuova dimensione dello stare insieme , un regalo bellissimo alla mia femminilita' , una via per scoprire tanti aspetti di me stessa che non conoscevo . Grazie a Nurya e grazie a Patrizia !Ora ne parlo con tutte le mie amiche , perche' quando si scopre una cosa bella , si sente il bisogno di comunicarla agli altri !Inoltre , e non e' poco , la danza del ventre mi ha aiutato molto anche alleviando il mio mal di schiena da computer e le mestruazioni dolorose , che, con questo tipo di ginnastica sono diventate piu' sopportabili. Chi conosce il problema sa come sia importante ! Ancora grazie, mia cara Maestra , continuero' a frequentare i tuoi corsi , perche' tu ci dai veramente tantissimo , a noi donne che lavorano , che hanno poco tempo per se'stesse ... ci rimetti in pari con quello che avevamo dimenticato di essere ! Un saluto ! Sandra

21/01/05 Mara
Brava, professionale, entusiasta, capace di coinvolgere tutte e tutte con lo stesso entusiasmo. Nurya, un grazie speciale perchè è la prima volta che seguo una disciplina e non vedo l'ora che arrivi il giorno della lezione. Non mi era mai capitato!!! Sono contenta di aver scelto il tuo corso e mi ritengo fortunata per aver trovato te. Alla prossima settimana! P.S. ho riconosciuto la foto che correda il tuo CV ;-)

14/01/05 patrizia
Carissima maestra non so come poterti ringraziare. Da quando frequanto la tua scuola di danza del ventre la mia vita è cambiata, decisamente in meglio.Ho ancora tanto da imparare ma so che seguendoti potrò solo migliorare e portare anche ad altre donne il messaggio che tu ci insegni. Femminilità, complicità e amicizia, il piacere di danzare tutte insieme senza rivalità. Un grande e affettuoso abbraccio

04/01/05 Giovanna
Molto professionale ma allo stesso tempo simpatica,comunicativa e allegra ci trasmette passione per la danza,ci fa sentire femminili,belle e brave danzatrici indipendentemente dalle nostre capacità,età o aspetto fisico. Divertentissime le feste da lei organizzate in cui interpretiamo le coreografie imparate. Particolare emozione suscita il saggio di fine corso che ci permette di danzare davanti ad un caloroso pubblico di parenti e amici.

25/12/04 anna maria
E' il secondo anno che frequento un corso di Nurya, se è riuscita ad estrarre dei movimenti sensuali (?) ed aggraziati da un pezzo di legno timido ed introverso come me, oserei dire che dovete solo metterla alla prova!

18/12/04 Patrizia
Vorrei ringraziare colei che ben sette anni fa è riuscita dove altre discipline, che per altro non rinnego, a cambiare la mia vita integralmente: la mia insegnante di Danza Del Ventre Nurya. Oltre ad avere ricevuto benefici fisici ho avuto un grande miglioramento per quelli emozionali. Lavorare con Lei significa trovare nelle altre donne non la competizione ma quell'armonia e quella complicità che unisce. Non sono una giovinetta, ho i miei bei... ,no, non vi dirò quanti anni ho, ma sicuramente seguirò ancora per lungo tempo le lezioni di Nurya perchè ho ancora molto da apprendere da Lei sotto tutti i punti di vista. Un grande abbraccio Maestra. Patrizia

08/12/04 Associazione Culturale Insieme
Abbiamo suggerito a Nurya di inviarvi il suo curriculum per l'inserimento nel sito. Nurya lavora con la nostra Associazione da alcuni anni, ed i corsi e gli stage sono sempre stati un successo! Nurya è bravissima, competente, ha una grande capacità di valorizzazione dei talenti delle allieve (e questo è l'obiettivo primario di tutte le attività da noi proposte!), sa comunicare, motivare e .. perchè no? .. anche far divertire chi partecipa ai corsi. Le nostre allieve hanno dai 15 ai 75 anni, e tutte si sentono egualmente partecipi, coinvolte e valorizzate. Inoltre, Nurya è estremamente collaborativa, precisa e puntuale.

05/10/2002 Marcella
Nurya è veramente grande e unica! Con lei ho riscoperto la mia femminilita’ e risolto tanti problemi che avevo.Lei ha una grandissima umanità è assolutamente unica…e da’ molto yi di piu’ di quello che dovrebbe dare un’insegnante di danza…!!!

Il Libro

Rassegna Stampa

 

Copyright 2007 © costantino margiotta